Saturday, May 30, 2009

Attualità Poetiche

Clandestine

Nella piega

Di un'onda argentata

Di giovani corpi

Si arenano

Sogni

Passatori di schiuma

Tra i vostri continenti

Il mare

Ai suoi vortici

Al di là

Delle sue nuove frontiere

Clandestine

Il mare

Ha dei funesti

Appuntamenti.

Anick Roschi 16.05.09

...........

Clandestines

Dans le repli

D’une vague argentée

De jeunes corps

S’échouent

Rêves

Passeurs d’écume

Entre vos continents

La mer

A ses remous

Au-delà

De ses nouvelles frontières

Clandestines

La mer

A de funestes

Rendez-vous.

Anick Roschi 16.05.09

Thursday, May 28, 2009

Futuro Prossimo feat Poesie senza Adls


[FuturoProssimo, mitico blog d'avanguardie hi tech curato dal tecnobonzo Gianluca Riccio ci fa dono di un'interessante intervista su come sentimenti e tecnologia si muovono in sinergia... e con poesia!]
clicca sull'immagine per leggere l'intervista

Monday, May 25, 2009

Poesie senza Adsl - Supposizioni - g. grammatico

Supposizioni

Ho amici che non conosco,

taggati nella mia mente

da idee collettive.

Euristiche digitali

allertano che se lanciassi

il mio messaggio

in questo mare di surfisti

non sempre sconnessi

molti Rispondi

avrebbero di che stupirmi.

E da pari a pari

rifletterei

su quei sentimenti

che credevo solo miei

e invece condivisi

da rizomatiche comunità

tra i server della conoscenza.

g

[Riparte, da oggi, il progetto Poesie senza Adsl. La prima poesia è mia, come buon auspicio per quest'avventura che vede coinvolti amici e sconosciuti in uno scontro all'ultimo bit!

Fatevi un giro tra i vostri elettrodomestici, correte sulle vostre fibre ottiche, osservate la vostra caffettiera... accendete il pc, cliccate su Word e date il via libera al vostro alter_e_go cyber_punk: se avete qualcosa da dire, percezione sociopatica vi ascolterà!]

[trovate info sul progetto poesie senza adsl 2 QUI!]

Wednesday, May 20, 2009

Morte dei Diritti: la Fiopsd si mobilita

da Redattore Sociale

Nel pacchetto sicurezza 2 norme che per l'associazione compromettono l'iscrizione all'anagrafe e sottopongono a schedatura soggetti già esclusi. Ora si chiede lo stralcio
al Senato, altrimenti si farà ricorso sino alla Corte Costituzionale



"Diritti costituzionali compromessi. Una minaccia pendente sulla condizione abitativa di milioni di cittadini. Una volontà di registrazione dalle dubbie finalità, oltre che prevedibilmente inefficace". La Federazione italiana degli organismi per le persone senza dimora (Fiopsd) esprime "sconcerto e condanna per l'approvazione, da parte della Camera dei deputati, del disegno di legge sulla sicurezza, all"interno del quale sono contenute due norme che interessano la realtà delle persone senza dimora e gravemente emarginate".


Tuesday, May 19, 2009

I RadioHead a Monteverde - Grammatico feat Franchi

GIOVEDI’ 21 MAGGIO DALLE 18.30 ALLE 20.00

GIANFRANCO FRANCHI

RADIOHEAD E MONTEVERDE

Incontro con lo scrittore e critico letterario Gianfranco Franchi, presentazione del romanzo Monteverde e del saggio Radiohead. A kid. Autore dal linguaggio fortemente poetico ed evocativo, Franchi riesce a condensare nei suoi libri

la precisione del dettaglio ed uno sguardo mai quieto,

sempre obliquo, originalissimo e geniale sulla realtà narrata.

Impossibile da ignorare, assolutamente da non perdere.

Conduce il vulcanico scrittore Girolamo Grammatico di PercezioneSociopatica.blogspot.com

MONTEVERDE, Castelvecchi Editore: Nella schiera degli antieroi che solo la migliore letteratura sa regalarci, ecco il protagonista di Monteverde, trentenne laureato e precario sempre in cerca di lavoro, e di volta in volta arbitro, giornalista-magazziniere, inseritore notturno, tirocinante, addetto allo sportello. Un nostalgico che seppellisce il suo vecchio palmare sotto la pianta di rosmarino, tifoso accanito della Magica, spirito rock, collezionista di mug. Un esule, un italiano, un letterato che rivendica orgogliosamente il suo ruolo. Ma chi è davvero Guido, che percorre avanti e indietro Monteverde, sulle tracce di Pasolini, e che fa strani incontri al cimitero, tra le tombe di Keats e Gramsci? Un duro o un romantico? Un asociale? Uno che si innamora?



RADIOHEAD, A KID. Arcana Editore: Franchi ha analizzato ogni brano, album per album (incluse inedite e B-Side), confrontando e comparando i testi con una nutrita rassegna stampa mondiale, web e cartacea. Ne è derivato uno Yorke inedito, ribelle, antagonista, coraggioso e libero: niente affatto malinconico e depressivo. Ecco che Douglas Adams, Thomas Pynchon, Lewis Carroll, George Orwell, T.S. Eliot, Kurt Vonnegut, Goethe e Dante s’adattano alla scrittura rock come niente fosse. Everything in its right place. GIANFRANCO FRANCHI Letterato romano di sangue giuliano, austriaco e istriano, ha pubblicato in narrativa "Monteverde" (Castelvecchi, 2009), "Disorder" e "Pagano "(Il Foglio Letterario, 2006, 2007); in saggistica, la plaquette "Lettere alle tre amiche, di Scipio Slataper" (Alet, 2007); in poesia, "L’inadempienza" (Il Foglio Letterario, 2008). Anima il popolare portale di comunicazione letteraria e dello spettacolo Lankelot dal 2003. Nella vita di tutti i giorni è un consulente editoriale.

Info:


Libreria Nuova Europa, Centro Comm. I Granai, via M. Rigamonti 100, Roma. Tel 0651955770 email granai@librerianuovaeuropa.com









Thursday, May 14, 2009

Poesie senza adsl - new thread

Girolamo Grammatico e Alessio Maria Claudio Curatolo autori di Poesie senza adsl – sentimenti ad alta tecnologia (Giluio Perrone Editore) il libro che ha umanizzato la tecnologia rendendola meno asettica, si rimettono a lavoro per il secondo libro su cui raccogliere le migliori poesie dedicate all’ hi - tech alle quali verranno affiancate nuove metafore visive della nostra tecnosfera.

Come nel primo progetto (Poesie senza adsl) gli autori posteranno sul blog percezionesociopatica.blogpost.com ogni settimana una poesia “senza adsl” ad opera loro o dei lettori. Alla fine di Agosto la raccolta dei nostri autori sarà composta anche da alcune tra quelle pervenute per vedere la luce nelle libreria verso la fine di Settembre.

Quindi prendete la vostra tastiera, cominciate a digitare i primi versi e mandateli a
poesiesenzadsl@gmail.com
Ci sarà spazio anche per opere musicali e visive dal sapore prettamente net, purché il leit motiv rimanga sempre il rapporto che intercorre tra tecnologia e sentimenti.

Coloro i quali non avessero letto il primo libro e volessero maggiori informazioni sul progetto precedente possono collegarsi a
www.myspace.com/poesiesenzadsl
o mandare un poesia (se tecnologica è meglio!) all’indirizzo di posta elettronica di cui sopra
e ricevere, gratis, il pdf del libro Poesie senza adsl!

Friday, May 08, 2009

Speciale Libia: cosa accadrà ai 227 emigranti respinti a Tripoli?

[Ricevo da Gabriele del Grande e diffondo con piacere!
Percezione Sociopatica è clandestina, rimandatela a calci in culo in Sicilia, Mr Maroni!]
PISTOIA, 7 maggio 2009 - Né a Malta, né a Lampedusa. Sono stati riportati in Libia i 227 emigranti e rifugiati (cittadini di Nigeria, Ghana, Gambia, Costa d'Avorio, Somalia e Mali) – tra cui 40 donne, tre delle quali incinte - soccorsi ieri a circa 35 miglia a sud est di Lampedusa dalle autorità italiane. Dopo una giornata di infruttuose trattative con il governo maltese sulla responsabilità dei soccorsi, l"Italia è riuscita a strappare a Tripoli il consenso per la riammissione in Libia dei naufraghi. Nessuno dei passeggeri è stato identificato, nessuno degli eventuali minori non accompagnati è stato tutelato, nessun rifugiato è stato messo nelle condizioni di chiedere asilo politico, e nessun medico ha verificato le condizioni di salute dei naufraghi. Prassi che sulla terra ferma sono obblighi previsti dalla legge. Ma non in mare aperto, fuori dalle frontiere e dallo stato di diritto. Maroni ha rivendicato quanto accaduto come “un risultato storico” e annunciato che sarà la prassi della prossima stagione di sbarchi. Maroni e l'Italia hanno la memoria corta.
LEGGI TUTTO.

Monday, May 04, 2009

Oscenità . Argo N.15

Martedì 5 Maggio - ore 21

Libreria.coop Ambasciatori
Via degli Orefici 19, Bologna

Wu Ming 2, Vanni Santoni, Christian Sinicco
& la Redazione di Argo

presentano

Oscenità

IL NUOVO NUMERO DI «ARGO - RIVISTA DI ESPLORAZIONE»

Accompagnati dalle letture di Wu Ming 2, del gruppo letterario Wu Ming, e di Vanni Santoni, giovane narratore pubblicato da Feltrinelli, la redazione di Argo presenta la nuova uscita della rivista, intitolata «Oscenità».
Interverrà alla presentazione anche il poeta Christian Sinicco

L’ultima fatica di Argo, «Oscenità», è un “romanzo di esplorazione” on the road attraverso l'Italia, da Sud a Nord e ritorno. Alla sua stesura hanno contribuito il controverso artista Federico Solmi, il repoter d'assalto Fabrizio Gatti, il giullare scomodo Paolo Rossi, i nuovi poeti dialettali - da Domenico Brancale a Edoardo Zuccato -, il poeta Jack Hirshman, il sociologo Massimo Paci, l'ex Cccp Massimo Zamboni, l'italianista engagé Andrea Battistini, i collettivi Kai Zen, Wu Ming e gli Argonauti, da Roma a Kyoto.

Dal deserto africano alle porte di Lampedusa, passando per Napoli, Roma, Milano, gli Escartons, Trento e Bolzano, la Bologna bohème e impegnata, l'Appennino, le Marche fino alla Puglia e alla Lucania, questo numero di Argo è un viaggio nell'Italia oscena dei tiranni e dei baroni, dell'immondizia e dell'immobilismo, ma anche nell'Italia che vive fuori dalla scena, non inquadrata dall'occhio deformante delle telecamere, nell'Italia delle antiche strade consolari che s'immergono nella natura, del meticciato, dei movimenti civici e di tutto ciò in cui vale la pena credere per ripartire.

Leggi le anteprime: QUI e QUI!!!
[IN QUESTO NUMERO C'E' ANCHE UN PEZZO MIO! :P]